Open Call Making Audience Season 3 - 2016/2017
 

Dopo il successo delle due stagioni precedenti "Making Audience" si ripropone per la stagione 2016/2017 in una veste più ampia. 6 Incontri in 4 spazi differenti in 3 zone di firenze e una a Prato.

Per questo motivo apriamo una call per la partecipazione a Making Audience aperta a coreografi, compagnie o singoli performer di qualsiasi tipo di messa in scena che abbia a che fare con il corpo: danza, teatro fisico, mimo, teatro non verbale... 
Il progetto è totalmente autofinanziato, per cui la partecipazione è da considerarsi a titolo gratuito. Come aiuto ai coreografi e alle compagnie abbiamo la possibilità, e il piacere, di dare una residenza totalmente gratuita (in accordo con gli orari di lezione della scuola) negli spazi della A.S.D. LUV Dance Movement durante la quale si potrà lavorare e approfondire il lavoro che si vuole presentare.
La durata finale della presentazione dovrà essere fra 10 e 15 minuti.

Per partecipare inviare il proprio progetto di residenza artistica a luvdancemovement@gmail.com entro il 15 Settembre 2016 con tutto il materiale che si ritiene necessario per presentare il proprio lavoro.
 


Making Audience è un progetto a cadenza mensile che si propone di “creare pubblico”, ovvero creare l'occasione per la formazione di pubblico, per avvicinarlo nuovamente al linguaggio della danza che troppo spesso si rinchiude in luoghi non accessibili (fisicamente, economicamente e culturalmente) a un pubblico che non sia di addetti ai lavori e, in particolare, a un pubblico giovane. Per questo motivo Making Audience porta la danza in posti non necessariamente o strettamente teatrali, come scuole di danza, centri culturali, festival, teatri piccoli o periferici; spazi non convenzionali dove il pubblico possa trovarsi a stretto contatto con i performer

In secondo luogo Making Audience sceglie per la propria programmazione spettacoli che abbiano chiaro un target di riferimento: si prediligono spettacoli e progetti che sappiano incontrare il gusto di un pubblico motivato ma non esperto conoscitore. Vogliamo inoltre inserire almeno due performance che abbiano i bambini come target di riferimento. Making audience è un momento di confronto e di scambio sia tra pubblico e danzatori, che tra coreografi di diversa provenienza stilistica e di origine.